Rotaliana a Eataly NY

HomeNewsRotaliana a Eataly NY

Sulla scia di Depero, con Trentino Sviluppo, Rotaliana porta le sue luci a NY

Rotaliana è presente ad Eataly New York, luogo importante per il made in Italy negli USA: un concentrato di diversità e di prodotti italiani eccellenti.

La presenza di una azienda produttrice di illuminazione come Rotaliana nello spazio è la testimonianza di quanti punti in comune abbiano i capisaldi del made in Italy nel mondo (Italia del gusto, design, cinema e moda): la coincidenza tra tecnica ed estetica e tra bello e buono (ben fatto), il radicamento nel territorio (terroir per i vini), la costruzione di una identità del marchio e la qualità certificata.

 

Con le sue lampade – a cui hanno collaborato progettisti di tutte le provenienze geografiche – Rotaliana ha mostrato talento per l’innovazione tipologica e tecnologica ed un approccio al mercato in linea con la vocazione della provincia di Trento a confrontarsi dentro e fuori le montagne di casa. Rotaliana ha una propensione al futuro che ha forti radici nella regione d’Italia in cui è nata, il Trentino e in particolare nella piana Rotaliana, da cui deriva il proprio nome.

 

In questa pianura distesa lungo la valle dell’Adige e racchiusa tra colline degradanti coltivate a vite, hanno origine e si producono gran parte dei vini DOC del Trentino, spumanti e grappe di eccellenza: importanti messaggeri e simboli del Trentino e dell’agroalimentare made in Italy. Oltre alla ‘modernizzazione’ della filiera vinicola, il caso delle mele trentine della Val di Non, che per prime in Italia hanno saputo darsi “un nome”, un marchio che ne attesta l’origine e dunque una qualità certificata, è un altro esempio di come sia stata valorizzata la tradizione e affrontata la sfida commerciale secondo le logiche della modernità.

 

A proposito di propensione al futuro, Fortunato Depero, uno dei fondatori del movimento del Futurismo nato tra le montagne del Trentino nel 1892, è stato anche il primo artista italiano a collaborare con l’industria alimentare nascente, disegnando la famosa bottiglietta del bitter Campari. Approdato a New York nel 1928, Depero aveva scoperto una America futurista, una città – macchina fatta di grattacieli, progresso e luci.

 

Sulla scia di Depero e con Trentino Sviluppo, la società che promuove le eccellenze territoriali di un’area geografica italiana vocata all’innovazione e internazionalizzazione, Rotaliana porta le sue luci a New York.

 

Rotaliana possiede una gamma di prodotti realizzati per illuminare gli ambienti domestici e pubblici dei territori della nuova globalità; un catalogo di prodotti originali, a volte sperimentali, dall’identità plurale, che si contraddistinguono per un design elegante che accompagna la piacevolezza del vivere. Sono nuovi oggetti luminosi (come Multipot) ma anche tipologie tradizionali (come Dina+, in esposizione nello spazio Eataly) che prestano attenzione ai nuovi bisogni e ai campi d’applicazione in cui la luce realizza inedite condizioni di comfort.